Jun’ichirō Tanizaki, “La gatta, Shōzō e le due donne” – MilleGru #3

Vero maestro del sentimento corrosivo, Jun’ichiro Tanizaki nei numerosi romanzi e racconti pubblicati indugia spesso nell’analisi, spietata quanto divertita, dei rapporti umani e delle passioni ossessive. Come già in La chiave, anche nel romanzo La gatta, Shōzō e le due donne – recentemente pubblicato con una nuova traduzione da Neri Pozza – l’autore giapponese orchestra…

Helen Jukes, “Il cuore di un’ape. Il mio anno da apicoltrice di città”

Durante l’epidemia da COVID-19 abbiamo visto quanto la Natura sappia rigenerarsi quando l’uomo, di solito prepotentemente presente, non interferisce col suo fluire. Dopo poche settimane di chiusura totale abbiamo visto immagini e video di animali che si riappropriavano degli spazi da tempo rubati loro dall’essere umano. Essi stavano cominciando a ritrovare una memoria antica, un…

Ricordare i defunti: l’Obon Festival dalla tradizione giapponese al manga

Mentre in Italia la festa per eccellenza dell’estate è il Ferragosto, dall’altra parte del mondo, precisamente in Giappone, si celebra una ricorrenza suggestiva quanto fondamentale per la cultura tradizionale del Sol Levante: il cosiddetto Festival delle Lanterne. Chiamato Obon (お盆) o più semplicemente Bon (盆), il Festival delle Lanterne è una tra le festività più…

Yuruco Tsuyuki, “Strange” (Recensione)

Amore, amicizia, aiuto, comprensione. Questi i temi fondanti delle sei brevi storie di “Strange” della fumettista Yuruco Tsuyuki, in cui il dipanarsi dei sentimenti si svela nella sua essenziale quotidianità, nei piccoli gesti, talvolta anche nel silenzio o, più semplicemente, in uno sguardo eloquente.⠀Le sei storie di altrettante coppie di uomini vengono quindi riproposte nel…

Hwang Sok-Yong, “Tutte le cose della nostra vita” – MilleGru #2

Tutte le cose della nostra vita è un romanzo scritto dall’autore sudcoreano Hwang Sok-Yong. Recentemente pubblicato in Italia (luglio 2020) con la traduzione di Andrea de Benedittis, questo libro ha fatto la sua comparsa in Corea nel 2011 con il titolo originale di Nannigun sesang.Dello stesso autore sono stati tradotti, tra gli altri, anche il…

Philippe Besson, “Un certo Paul Darrigrand” (Recensione)

Lo si potrebbe definire autoreferenziale, il nostro caro Philippe Besson, eppure dopo il successo insperato di Non mentirmi, l’autore francese ha pubblicato a stretto giro ben altri due romanzi autobiografici, andando a costruire una trilogia che ora in Italia è ferma al secondo volume, Un certo Paul Darrigrand e che speriamo venga completata dall’editore Guanda….

Matsumoto Seichō, “La ragazza del Kyūshū” – MilleGru #1

La ragazza del Kyūshū è un romanzo noir scritto da Matsumoto Seichō nel 1961 (titolo originale: “Kiri no hata”) e pubblicato da Adelphi nel 2019 con la traduzione di Gala Maria Follaco. Salta subito all’occhio la quantità di tempo trascorso tra la pubblicazione in Giappone e la traduzione italiana. Moltissimi degli scritti di Matsumoto Seichō…