ArtShaker #72: La Villa del Casale a Piazza Armerina

La storia della Sicilia è legata ai popoli che nei secoli l’hanno abitata. L’isola fu meta, sin dalla preistoria, di dominatori attratti dalla sua ampiezza e centralità nonché dalla sua inesprimibile bellezza. L’avvicendarsi di diverse civiltà ha reso quest’isola ricca di segni che il tempo ha custodito fino ai nostri giorni. Ciclopi, Lestrigoni, Sicani, Elmi,…

Jun’ichirō Tanizaki, “La gatta, Shōzō e le due donne” – MilleGru #3

Vero maestro del sentimento corrosivo, Jun’ichiro Tanizaki nei numerosi romanzi e racconti pubblicati indugia spesso nell’analisi, spietata quanto divertita, dei rapporti umani e delle passioni ossessive. Come già in La chiave, anche nel romanzo La gatta, Shōzō e le due donne – recentemente pubblicato con una nuova traduzione da Neri Pozza – l’autore giapponese orchestra…

ArtShaker #71: Dal Giappone alla Sicilia, la storia di O’Tama Kiyohara

Ogni appassionato/a d’arte avrà sentito parlare almeno una volta del Japonisme, termine che indica quel fenomeno culturale che si sviluppa nella seconda metà del XIX secolo e che identifica l’influenza dell’arte giapponese sulla pittura occidentale. Nella terra del Sol Levante questi furono anni di grande agitazione, causata dallo scontro tra due opposte fazioni: chi desiderava…

Helen Jukes, “Il cuore di un’ape. Il mio anno da apicoltrice di città”

Durante l’epidemia da COVID-19 abbiamo visto quanto la Natura sappia rigenerarsi quando l’uomo, di solito prepotentemente presente, non interferisce col suo fluire. Dopo poche settimane di chiusura totale abbiamo visto immagini e video di animali che si riappropriavano degli spazi da tempo rubati loro dall’essere umano. Essi stavano cominciando a ritrovare una memoria antica, un…

ArtShaker #70: la Cattedrale di San Rufino ad Assisi

Siamo spesso abituati ad osservare il passato, la sua storia e le opere dell’umanità con sguardo esterno e distante, come se non potessero toccarci sul piano personale e non ci coinvolgessero mai direttamente. Ci avviciniamo alle arti per analizzare, per esaminare e approfondire in un continuo desiderio di arricchimento, accumulando conoscenza nel costante slancio in…

Ricordare i defunti: l’Obon Festival dalla tradizione giapponese al manga

Mentre in Italia la festa per eccellenza dell’estate è il Ferragosto, dall’altra parte del mondo, precisamente in Giappone, si celebra una ricorrenza suggestiva quanto fondamentale per la cultura tradizionale del Sol Levante: il cosiddetto Festival delle Lanterne. Chiamato Obon (お盆) o più semplicemente Bon (盆), il Festival delle Lanterne è una tra le festività più…

ArtShaker #69: Il Codex Purpureus Rossanensis, un tesoro calabrese

A Rossano Calabro, piccola e suggestiva città affacciata sullo Jonio, è da tempo immemore custodito un prezioso Evangeliario: il Codex Purpureus Rossanensis.Insieme alla Genesi di Vienna e al Frammento Sinopense di Parigi, riconducibili al medesimo scriptorium, è uno dei sette codici purpurei miniati ancora oggi esistenti, riportato alla luce nel 1880 da due studiosi tedeschi:…

Yuruco Tsuyuki, “Strange” (Recensione)

Amore, amicizia, aiuto, comprensione. Questi i temi fondanti delle sei brevi storie di “Strange” della fumettista Yuruco Tsuyuki, in cui il dipanarsi dei sentimenti si svela nella sua essenziale quotidianità, nei piccoli gesti, talvolta anche nel silenzio o, più semplicemente, in uno sguardo eloquente.⠀Le sei storie di altrettante coppie di uomini vengono quindi riproposte nel…

ArtShaker #68: Irezumi, l’arte del tatuaggio tradizionale giapponese

Quella del tatuaggio è certamente una pratica oggi molto diffusa, tuttavia essa era già diffusa nell’antichità. Infatti, sono numerosi gli esempi di decorazione del corpo in questo periodo e tra di essi figurano le mummie rinvenute in Egitto, perfettamente conservatesi grazie al clima arido.Tra i numerosissimi aspetti dell’Estremo Oriente che affascinano gli occidentali, figura sicuramente…