#UnThrilleralmese: Jo Nesbø, “Il pipistrello”

Il pipistrello segnò alla fine degli anni Novanta l’esordio letterario di Jo Nesbø, oggi uno dei più apprezzati ed amati autori di thriller tanto da essere comunemente annoverato tra i “padri” del cosiddetto thriller nordico. Sin da subito molto apprezzato in Norvegia, negli altri paesi europei – inclusa l’Italia – e nel resto del mondo…

La serie di Imma Tataranni di Mariolina Venezia, parte 1

Come può una serie di libri diventare oggetto d’attenzione di un largo pubblico? Semplice, realizzandone una serie televisiva da mandare in onda la domenica sera sul primo programma della tv nazionale. Ecco allora che tutti corrono a informarsi e a leggere, per captare la bravura dello scrittore, fare raffronti tra l’originale letterario, il suo riadattamento…

Jen Beagin, “Facciamo che ero morta” (Recensione)

Sono accurata. E… un’attenta osservatrice. Si impara molto dalle persone pulendo le loro case. Cosa mangiano, cosa leggono quando vanno in bagno, che pillole prendono la sera. Le cose a cui tengono, quelle che nascondono, quelle che buttano via. So tutto dell’alcol, della pornografia, dello stupido dildo sotto il letto. Conosco il vuoto delle loro…

Umberto Saba, “Ernesto” (Recensione)

Nel 1975 l’uscita di un libro fino ad allora inedito riportò Umberto Saba all’attenzione dei lettori. In quell’anno infatti appariva presso Einaudi la prima edizione di Ernesto, un piccolo romanzo di formazione nel quale l’autore, celato nelle vesti del giovane protagonista, racconta della sua gioventù, in particolare della scoperta della sessualità. Ciò fu uno dei motivi per cui…

Massimo Mantellini, “Bassa risoluzione” (Recensione)

Amo la competenza. E amo gli scrittori che parlano di ciò che realmente conoscono. Uno di questi è Massimo Mantellini, uno dei maggiori esperti della rete Internet italiana, che con questo libro, recentemente pubblicato da Einaudi, porta all’attenzione dei lettori italiani un tema lungamente discusso, ma affrontato con un taglio originale: si parla infatti degli…

#Behemothconsiglia ed. invernale: Gogol’, Lagerlöf, Rigoni Stern

L’inverno può essere tante cose: tragica fine, provvidenza mistica o intima riflessione su sé stessi e sulla propria identità. Per questo ho deciso di scegliere tre testi molti diversi tra loro per questa edizione invernale di #Behemothconsiglia, tutti legati al tema dell’inverno ma ognuno, a modo suo, capace di scavare nell’intimo dell’animo umano per trovare…

I dieci migliori libri letti nel 2017

Come di consueto, ogni anno negli ultimi giorni di dicembre, decido di selezionare tra i libri che ho letto nel corso dell’anno i dieci che mi hanno colpito di più. In questo 2017 la scelta è stata ardua e restringere il numero ha comportato il sacrificio di altri titoli che ho comunque apprezzato molto. La…