Kader Abdolah, “Uno scià alla corte d’Europa” (Recensione)

Il viaggio è da sempre un’intima esigenza di ampliamento dei nostri orizzonti mentali. È difficile capire quanto il nostro viaggiare ci porti inevitabilmente di fronte ad uno scontro tra il nostro mondo e quello che stiamo visitando, portatore di valori culturali “altri”. La diversità che si manifesta nel viaggio ci spaventa ed affascina allo stesso…

Jón Kalman Stefánsson, “Luce d’estate ed è subito notte” (Recensione)

Luce d’estate ed è subito notte di Jón Kalman Stefánsson è forse uno dei migliori esempi che un lettore “mediterraneo” possa utilizzare per comprendere le caratteristiche peculiari della letteratura islandese contemporanea, attraverso quelle di uno degli autori dell’isola più acclamati negli ultimi anni. Leggendo, ci si accorge quanto il libro racchiuda in sé certi snodi fondamentali di una sorta…

#Behemothconsiglia ed. invernale: Gogol’, Lagerlöf, Rigoni Stern

L’inverno può essere tante cose: tragica fine, provvidenza mistica o intima riflessione su sé stessi e sulla propria identità. Per questo ho deciso di scegliere tre testi molti diversi tra loro per questa edizione invernale di #Behemothconsiglia, tutti legati al tema dell’inverno ma ognuno, a modo suo, capace di scavare nell’intimo dell’animo umano per trovare…

I dieci migliori libri letti nel 2017

Come di consueto, ogni anno negli ultimi giorni di dicembre, decido di selezionare tra i libri che ho letto nel corso dell’anno i dieci che mi hanno colpito di più. In questo 2017 la scelta è stata ardua e restringere il numero ha comportato il sacrificio di altri titoli che ho comunque apprezzato molto. La…

#Behemothconsiglia di ottobre: Dentello, Márai, Paasilinna

L’autunno ci porta ad abbandonare la leggerezza e la spensieratezza della tarda estate e fa sopraggiungere nuovi pensieri e nuove riflessioni che promuovono un maggiore raccoglimento in noi stessi. Ovviamente anche le nostre letture ne risentono e siamo quindi meglio predisposti a scegliere romanzi che scavino nell’intimo dell’animo umano. In quest’ottica propongo tre libri che…

#Behemothconsiglia di settembre: Cognetti, Rigoni Stern, Henriksen

#Behemothconsiglia è l’appuntamento mensile sulle letture che mi hanno colpito di più e che ho deciso di raccontarvi. Vediamo insieme quali sono quelle dello scorso mese: ・ ❝Il ragazzo selvatico. Quaderno di montagna❞ di Paolo Cognetti La ricordavo fin da ragazzino, questa trasformazione che la montagna mi provocava: questa gioia di avere un corpo, il senso…