ArtShaker #41: Coppo di Marcovaldo, maestro dell’arte precimabuesca

Siamo soliti immaginare gli albori dell’arte italiana nella figura quasi mitica di Cimabue, definito per lungo tempo il primo grande artista ad aver manifestato nel proprio lavoro i prodromi di quella che sarebbe poi stata la sensibilità prettamente umanistica. Questo sentire comune in gran parte è derivato da una certa trascuratezza nei confronti di ciò…

ArtShaker #3: Francesco Mochi, Annunciazione, 1605-1608

«Se la parola denominativa di statua deriva dal moto latino sto stas, che significa esser fermo, stabile in piedi, quella figura non è più statua permanente, ed immobile come esser deve per formare un simulacro da esser goduto, ed ammirato da’ riguardanti, ma un personaggio che passa, e non rimane.» Giovanni Battista Passeri, Vite de’…