ArtShaker #76: Marco Ricci e la creazione del paesaggio veneto nel Settecento

Marco Ricci può essere considerato, senza alcuna esagerazione, il fondatore del paesaggismo veneto del Settecento. Nella sua personale cifra espressiva convergono le più aggiornate tendenze della pittura di paesaggio presenti in Italia alla fine del XVII secolo, sintetizzate però secondo un accordo nuovo che per la prima volta possiamo definire “veneto” e che sarà alla…

ArtShaker #46: Giuseppe Castiglione, un artista italiano alla corte dell’Impero Cinese

Lang Shining [Giuseppe Castiglione, NdA] eccelleva nel ritrarre con verosimiglianza,[questo ritratto] è stato dipinto per menella mia giovinezza; ora vecchio e coi capelli bianchi,entrando in questa stanza non riconosco il mio ritratto. Poesia dell’Imperatore Qianlong, 1782 Giuseppe Castiglione (1688-1766), milanese di nascita, è un pittore che, entrato a far parte della Compagnia del Gesù, dopo…

ArtShaker #32: Giuseppe Maria Crespi, Ritratto di Valeria Crapoli con la famiglia, 1730-35 circa

Il 21 dicembre 1916 Francesco Malaguzzi Valeri, allora direttore della Pinacoteca di Bologna, scrive al Ministero dell’Istruzione Pubblica per segnalare la possibilità di acquisto di un dipinto da parte del Sig. Cesare Gherardi, “opera indubbia del bolognese Giuseppe Maria Crespi, di un eccezionale interesse artistico e iconografico”. Il direttore del museo ne loda sin da…

ArtShaker #9: Jean-Honoré Fragonard, La Gimblette, 1770 circa

Dal XIX secolo si manifesta negli artisti europei una forte attrazione per l’Oriente. Non solo per la Cina, quindi, ma anche per il Vicino Oriente. Le città e i loro luoghi acquisivano un fascino esotico e unico, che gli artisti tentavano poi di ricreare nei loro dipinti. Sono diversi gli esempi, soprattutto per quanto riguarda…